Pubblicare cover musicali con Distrokid

Se tu e la tua band avete deciso di pubblicare delle cover su Spotify, in questo articolo ti spiegherò come farlo in pochi passaggi e quanto costerà mantenere un album di cover online. Le cover musicali possono essere un buon punto di partenza per iniziare a convertire il proprio talento in denaro, rispettando l’opera originale dell’artista ma in una chiave alternativa. Lì fuori ci sono davvero tanti strumenti e opportunità, questo articolo come tanti altri sul mio blog cercano di creare consapevolezza negli artisti emergenti di domani.

Se sei interessato ad approfondire come poter sfruttare il tuo talento oggi in un mondo digitale, ti consiglio la lettura di questo articolo: Le migliori strategie per diffondere la tua musica.

Tutte le seguenti linee guida sono estrapolate dalle domande più frequenti presenti sul portale di Distrokid e frutto dell’esperienza personale e di tanti altri artisti indipendenti come te che supportano questo blog con recensioni e opinioni.

Cos’è una cover musicale?

Una “cover” è una canzone che hai eseguito e registrato tu stesso, ma la musica è stata scritta da qualcun altro. Non puoi quindi modificare il testo e la melodia del brano originale ma puoi re-interpretarla mantenendo queste due componenti. Quindi, non deve andare persa l’opera originale dell’artista. Ecco alcuni esempi di canzoni che possono essere concesse in licenza:

  • Una canzone che è stata pubblicata su iTunes e/o Amazon;
  • Una canzone che si può acquistare in un negozio di dischi negli Stati Uniti e/o che è apparsa su una stampa limitata di vinile;
  • Una canzone che è scaricabile dal sito web dell’artista.

Esistono però alcuni casi in cui un brano non può essere concesso in licenza, ecco alcuni esempi:

  • Una canzone che è stata usata nella colonna sonora di un film o di un videogioco, ma che non è mai stata pubblicata separatamente dalla colonna sonora;
  • Una canzone che è stata pubblicata come parte di una compilation di CD;
  • Una vecchia canzone tradizionale che ora è di dominio pubblico;
  • Medley, mashup, ecc.

Come caricare una cover con DistroKid

Se non sei ancora iscritto su DistroKid, ecco uno sconto del 7% sul tuo primo abbonamento o se vuoi saperne di più dai un occhio alla mia recensione dopo più di due anni su DistroKid con un EP e un singolo pubblicati.

Una volta effettuato il login e preparato tutto il necessario per caricare il tuo brano, clicca su “Upload” per accedere alla pagina di caricamento del tuo nuovo brano o album. Inserisci tutti i dati come: il nome artista, la data di pubblicazione, etc. Scendendo più in giù dovrai fornire le informazioni di ogni singola traccia che stai andando a caricare, qui troverai alla sezione “Songwriter” la casella per specificare che si tratta di una cover.

spunta la casella "another artist wrote it" per pubblicare la tua cover
Spunta la casella “Another artist wrote it” per pubblicare la tua cover

Per caricare una cover, assicurati quindi di cliccare su “Another artist wrote it” sul modulo di caricamento di DistroKid, nella sezione “Songwriter“.

Come scegliere il nome della tua cover

Quando pubblichi una cover online devi mantenere il titolo originale del brano, non puoi utilizzare parentesi o aggiungere dettagli che non appartengono al nome originale.

Ipotizziamo che hai registrato una cover di “Enter Sandman” dei Metallica, ecco alcuni esempi di titolo che non vanno bene per la tua cover:

  • Enter Sandman (originariamente eseguito dai Metallica)
  • Enter Sandman dei Metallica
  • Enter Sandman cover Gruppo X

Un buon titolo non aggiunge nulla a quello originale, limitati quindi a inserire il titolo originale.

Quanto costa caricare una cover con DistroKid

Per pubblicare una cover con DistroKid è necessario acquistare una licenza di concessione per lo sfruttamento economico del diritto d’autore ogni volta che carichi una canzone. Per poter sfruttare questa licenza, DistroKid addebita una tassa di $12 dollari rinnovata annualmente per gestire la tua cover. In questa tassa sono inclusi i seguenti servizi:

  • Ottenere le licenze di concessione per le cover;
  • Pagare l’autore o gli autori originali ogni mese;
  • Rimanere aggiornati sulle leggi sul copyright;
  • Provvedere alla compilazione dei documenti.

Ottenere questo tipo di licenze può richiedere fino a 14 giorni lavorativi e la procedura avrà inizio non appena la licenza sarà approvata dal servizio di terze parti “Harry Fox Agency” con cui DistroKid collabora per gestire le licenze di concessione.

Se carichi la stessa cover due volte, magari suonandola con due stili diversi, devi selezionare l’opzione ” Another artist wrote it” nella sezione “Songwriter” entrambe le volte, comprando essenzialmente due licenze. Inoltre, le licenze di concessione di DistroKid si applicano solo ai contenuti distribuiti direttamente da DistroKid, e non possono essere utilizzate per qualsiasi scopo al di fuori di DistroKid. Questa e altre questioni sul diritto d’autore riguardano tutti i distributori, non solo DistroKid, va comunque riconosciuta la capacità della piattaforma americana di essere in grado di gestire pratiche burocratiche spesso farraginose.

DistroKid non si occupa di gestione dei diritti d’autore ma unicamente di servizi di distribuzione online. Prima di pubblicare un album online assicurati di essere iscritto a una società di gestione collettiva come SoundReef o SIAE.

A questa spesa va aggiunta una tassa sui diritti di riproduzione che andranno ad essere versati direttamente all’autore originale. DistroKid detrarrà per legge 9,1 centesimi o 1,75 centesimi per minuto di riproduzione o frazione (a seconda di quale sia la più grande) dai tuoi guadagni. Il processo è completamente automatizzato e detratte le tasse di riproduzione, tu sei sempre proprietario del 100% delle royalty.

Sono già in possesso di una licenza per distribuire la cover

Se hai già una licenza per distribuire la cover, devi comunque optare per la licenza di DistroKid. Il motivo è che la piattaforma non è in grado di confermare l’effettiva proprietà della tua licenza o che l’autore stia effettivamente ricevendo la sua quota legalmente richiesta. Visto l’enorme complessità burocratica che ruota attorno al mondo del diritto d’autore e per evitare che i brani pubblicati vengano eliminati o peggio ancora che gli autori delle canzoni intraprendano azioni legali, DistroKid preferisce gestire direttamente tutta la documentazione per richiedere e mantenere una cover online.

Scrivi un commento

Spero che questo articolo ti sia stato utile. Se hai qualche dubbio o domanda scrivi pure nei commenti per approfondire l’argomento o aiutare tutta la community a saperne di più su come pubblicare una cover musicale sui principali store di musica online. Il mondo della musica è in costante aggiornamento, questa e altre guide sono a disposizione di tutti gli artisti indipendenti come te che hanno sete di successo e vogliono fare il loro primi passi.

Se ancora non lo hai fatto, registrati subito su DistroKid per pubblicare musica online e otterrai lo sconto del 7% sul tuo primo abbonamento. Il mondo della musica oggi è sempre più tech, richiede doti e abilità su tanti fronti. Segui il tuo istinto e la tua passione. Il tuo gusto musicale fa la differenza. Ricorda, DistroKid è solo uno strumento per diffondere la tua musica. La qualità che un domani ti potrà dare la giusta visibilità, dipenderà dalla costanza che dedicherai a crescere e migliorarti.

Condividi
Facebook
WhatsApp
Twitter

Chi è Nils Lewin

Mi chiamo Nicola Bombaci alias Nils Lewin, sono un ingegnere informatico con la passione per la musica e l’audio. Durante la mia crescita professionale ho deciso di fondere questi due mondi apparentemente diversi tra loro.
Articoli Correlati

2 risposte

  1. Salve è da un mese che pubblico la Mia musica con Distrokid su Spotify e altri. La mia domanda è: La licenza della Cover dei 12 dollari si paga una sola volta o si rinnova ogni anno? Grazie in anticipo.

    1. Ciao Calogero, la licenza di 12 dollari si rinnova annualmente. A questa spesa va aggiunta la tassa sui diritti di riproduzione che può variare tra 9,1 e 1,75 centesimi per minuto di riproduzione, tassa che verrà versata direttamente all’autore originale da DistroKid. Tutti questi dettagli sono consultabili qui sopra al capitolo “Quanto costa caricare una cover con DistroKid“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla newsletter

Banner DistroKid